Giovane fermato per un controllo e arrestato: a tradirlo il forte "odore" di marijuana

Due arresti a Limbiate per droga nell'ultima settimana: un 26enne tradito dall'odore della marijuana che custodiva in auto e un coetaneo arrestato in seguito a un perquisizione nella propria abitazione

Immagine di repertorio

I carabinieri lo stavano tenendo sotto controllo da qualche tempo e venerdì pomeriggio a tradire un giovane pusher a Limbiate è stato "l'odore" della droga che aveva con sè. Un 26enne residente a Limbiate è finito in manette intorno alle 17.30 in seguito a un controllo stradale effettuato dai militari della stazione di Senago.

Dopo aver seguito per qualche tempo i movimenti del ragazzo in via Sant’Anna a Solaro gli uomini dell'Arma lo hanno fermato a bordo di una Fiat Punto: ancora prima di perquisire la vettura, mentre stavano procedendo al controllo dei documenti, i carabinieri hanno sentito un forte odore, tipico della marjuana, provenire dall’abitacolo.

Quando il 26enne si è accorto che la presenza della droga non poteva essere dissimulata si è mostrato subito agitato. Sul sedile anteriore destro del veicolo infatti i carabinieri hanno notato un sacchetto sottovuoto con chiusura termosaldata, al cui interno vi era un secondo involucro contenente ben 500 grammi di marijuana.

Per il 26enne le manette sono scattate con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Sempre a Limbiate poi i carabinieri della stazione di Senago la scorsa settimana hanno arrestato M. C. 25enne, disoccupato con alcuni precedenti alle spalle che in casa nascondeva  15 grammi di “marijuana” suddivisa in 12 dosi insieme a 7 grammi di “hashish”, un bilancino precisione e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento