Arrestato il terzo responsabile del tentato omicidio di Bernareggio: è un minorenne

Negli scorsi giorni i carabinieri della compagnia di Vimercate hanno fatto scattare le manette per due uomini accusati di aver esploso sei colpi contro un pregiudicato lo scorso 17 maggio a Bernareggio ma c'era anche un terzo complice

Arrestato minorenne

Insieme ai due pregiudicati finiti in manette qualche giorno fa con l'accusa di tentato omicidio c'è anche un minorenne arrestato dai carabinieri perchè complice di quanto successo la sera del 17 maggio in via Caboto a Bernareggio.

Oltre al giovane di 23 anni e al 33enne a sparare diversi colpi di arma da fuoco contro Vincenzo C., un pregiudicato di 44 anni, sarebbe stato anche un 17enne, fratello minore di uno degli arrestati.

A emettere un'ordinanza di custodia cautelare anche per il minorenne è stato il gip del Tribunale di Monza che ha accolto i risultati dell'indagine delle forze dell'ordine impegnate da tempo sull'episodio.

I tre sono stati incastrati dal ritrovamento, durante una perquisizione domiciliare, dell'arma usata per il reato, una beretta calibro 7,65.

Se la casualità non avesse fatto in modo che uno dei colpi diretti contro il pregiudicato lo sfiorasse allo zigomo l'episodio avrebbe sicuramente avuto conseguenze più gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento