Pluripregiudicato in manette a Cesano Maderno, deve scontare 2 anni e 8 mesi di carcere

L'accusa è di rapina aggravata e lesioni personali

A Cesano Maderno i carabinieri hanno arrestato un uomo responsabile del reato di rapina aggravata e lesioni personali commesso tempo fa.

Si tratta di un pluripregiudicato che ha alle spalle reati di varia natura tra cui precedenti per spaccio di stupefacenti.

L'uomo è stata fermato a Cesano Maderno e per lui sono scattate le manette: dovrà scontare una pena di 2 anni e 8 mesi.

A Ornago negli scorsi giorni invece i carabinieri di Bellusco nel corso di un posto di blocco hanno fermato e arrestato un pregiudicato di 34 anni su cui pendeva un ordine di carcerazione del Tribunale di Milano per aver rubato nel 2011 monete dal distributore automatico di biglietti della metropolitana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 34enne dovrà scontare 8 mesi di carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento