Cronaca

Carabinieri a casa del pusher per arrestarlo, escono e trovano un altro spacciatore: presi

In manette due spacciatori, fermati in piazza Gramsci a Cinisello Balsamo. Il racconto

Era decisamente al posto sbagliato, al momento sbagliato. Un uomo di trentacinque anni, un cittadino italiano incensurato, è stato arrestato martedì sera a Cinisello Balsamo dai carabinieri che, proprio in quel momento, stavano portando via un suo "collega", anche lui in manette. 

La "doppietta" dei militari della compagnia di Sesto San Giovanni è iniziata verso le 17 in piazza Gramsci, dove gli uomini dell'Arma hanno sorpreso un 52enne che stava consegnando 0,4 grammi di cocaina a un acquirente. A quel punto, gli investigatori hanno perquisito casa del pusher, che vive poco distante, e lì hanno sequestrato altri quattro grammi di droga e 1.400 euro in contanti. 

Sbrigate tutte le pratiche del caso, i carabinieri sono usciti dal condominio insieme all'arrestato e - esattamente in quell'istante - hanno visto il secondo pusher, il 35enne, che stava cedendo 0,6 grammi di coca a un suo cliente.

Così, anche per l'altro spacciatore sono scattate le manette. Entrambi devono rispondere dell'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri a casa del pusher per arrestarlo, escono e trovano un altro spacciatore: presi

MonzaToday è in caricamento