menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il colpo al CompraOro

Il colpo al CompraOro

Rapina al CompraOro, 36enne incastrato dalle scarpe: i carabinieri rintracciano il responsabile

L'uomo, 36 anni, albanese, si trova già in carcere a Opera. Nel maggio 2015 aveva rapinato un negozio di via Lecco

Con una mascherina chirurgica sul volto lo scorso 15 maggio 2015 aveva fatto irruzione all'interno del Compra Oro di via Lecco, a Monza, e dopo aver spaventato il titolare e averlo aggredito con un pugno al volto, era riuscito a mettere le mani su alcuni gioielli, 700 euro in contanti e sul telefono cellulare del proprietario.

Il malvivente era entrato in azione da solo e aveva aggredito alle spalle il titolare: dietro la minaccia di un dissuasore elettronico aveva costretto la vittima ad apire la cassaforte e aveva prelevato quanto aveva trovato all'interno.

Ora il rapinatore ha un volto e un nome e nei confronti dell'uomo, un cittadino albanese di 36 anni, già detenuto in carcere a Opera, i carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia di Monza hanno dato esecuzione a una ordinanza di custodia cautelare per rapina, lesioni e sequestro di persona.

Il malvivente, che ha alle spalle precedenti per reati legati alle sostanze stupefacenti, dopo aver aggredito il titolare e aver messo le mani sul bottino, aveva chiuso la vittima in bagno ed era scappato via. Prima di fuggire però si era fatto consegnare il cellulare dell'uomo ed è stato proprio lo smartphone ad aiutare i carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile nelle indagini insieme alle riprese delle telecamere di videosorveglianza e alle testimonianze acquisite.

Quaranta giorni dopo il colpo, il telefono dell'uomo si è riacceso e i carabinieri sono riusciti a rintracciare una ragazza albanese, che poi si è rivelata estranea alla vicenda, e un giovane connazionale che il 22 maggio, pochi giorni dopo il colpo a Monza, aveva rapinato con lo stesso modus operandi un negozio a Genova ed era stato arrestato.

Quando i carabinieri si sono presentati in carcere per incontrarlo hanno subito notato le sue scarpe: identiche a quelle inquadrate addosso al rapinatore dalle telecamere di videosorveglianza che hanno ripreso il colpo all'interno del Compra Oro di Monza. Nei confronti dell'uomo così è stata emessa una ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip del Tribunale di Monza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Nel parco di Monza fiorisce l'aglio orsino: tutte le curiosità

  • Cronaca

    "Tesoro ritorna!" Una dichiarazione d'amore appesa sul palo della luce

  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento