Aggredì a Monza una ragazzina: responsabile di altre due rapine

Nuovo provvedimento contro il 23enne equadoregno che a fine agosto aggredì una 17enne per rapinarla: il giovane si è reso responsabile di altri due colpi in città ai danni di donne

L'episodio a fine agosto

I carabinieri di Monza non hanno dubbi: il giovane finito in manette arrestato in flagranza di reato il 27 agosto dopo che aveva tentato di rapinare una adolescente nel portone di casa puntandole addosso un coltello è l'autore di altri colpi messi a segno in città sempre ai danni di donne.

Il malvivente, un ragazzo di 23 anni originario dell'Equador, è già stato arrestato per l'episodio di fine agosto ma gli inquirenti grazie ad ulteriori accertamenti hanno individuato in lui l'autore di altre due rapine.

A incastrarlo è stato il medesimo modus operandi: a tutte puntava un coltello contro per costringerle a cedergli oggetti di valore o denaro.

Tutte le vittime al momento dell'aggressione erano sole e stavano camminando per strada a piedi.

L'unica a riuscire a sfuggire al giovane e a dare l'allarme grazie alle urla è stata una minorenne aggredita nel portone di casa a fine agosto.

Il rapinatore è stato catturato nella via adiacente al luogo dove si era consumata la tentata rapina, mentre provava a darsi alla fuga. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento