Poliziotto fuori servizio passeggia e riconosce rapinatore evaso: lo insegue e lo arresta

B.D., 63 anni, tunisino, lo scorso 23 dicembre aveva rubato degli alcolici da un supermercato e aggredito la polizia. Arrestato

Lo scorso 23 dicembre aveva tentato di rubare tre bottiglie di superalcolici all'IN's di via Rota e, una volta scoperto, aveva preso a calci e pugni gli addetti per riuscire a fuggire via. All'arrivo della polizia poi il rapinatore, sorpreso con un coltellino multiuso in tasca, aveva aggredito e insultato anche i poliziotti.

Per il rapinatore, un tunisino sessantenne con diversi precedenti penali, erano stati disposti gli arresti domiciliari per il reato di rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale. Nell'abitazione dove doveva scontare la pena però B.D. non ci è rimasto molto ed è evaso subito, rendendosi irreperibile e di fatto latitante.

Per caso domenica mattina un poliziotto del commissariato di Monza, libero dal servizio, mentre passeggiava in centro, lungo via Italia, ha riconosciuto il rapinatore evaso e lo ha seguito, fino a bloccarlo su una panchina di Largo Mazzini dove il sessantenne aveva deciso di trascorrere la sua giornata.

In supporto all'agente fuori servizio è giunta immediatamente una volante della polizia di Stato che ha arrestato l'uomo. Per il rapinatore si sono aperte le porte del carcere e a suo carico ora c'è anche una denuncia per evasione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento