Rapinatore seriale finisce in manette: con lui arrestati due complici

Sono quasi dieci i colpi che gli vengono contestati e domenica sera i carabinieri di Desio lo hanno colto in flagranza di reato proprio dopo l'ennesima rapina: con lui sono finiti in manette due 21enni

L'uomo durante un altro colpo in un supermercato

Un curriculum criminale che conta almeno una decina di altri colpi quello di Saverio G., pregiudicato 41enne residente a Monza, a cui è stato fatale l'ultimo, compiuto domenica sera, ai danni di un centro scommesse di Lainate.

Qui infatti fuori dalla sala giochi "Izi Play" ad attendere lui e i suoi complici c'erano i carabinieri di Desio che da tempo lo tenevano sotto osservazione.

L'uomo è accusato di altre tre rapine e si sospetta che abbia firmato anche altri cinque colpi.

Il 14 giugno scorso era entrato in una farmacia di Varedo portando via l'incasso e il 25 giungo invece aveva terrorizzato i dipendenti di un supermercato di Cesano Maderno. Sono state proprio le immagini delle telecamere di sicurezza che lo hanno immortalato in quell'occasione a viso scoperto estrarre dal borsello una pistola e minacciare i presenti a incastrarlo.

Da quel momento i carabinieri guidati dal capitano Cosentino si sono messi sulle sue tracce e dalle intercettazioni hanno potuto capire che proprio domenica l'uomo stava pensando di passare di nuovo all'azione.

Intorno alle 21.30 gli inquirenti lo vedono salire su un'auto e immettersi sulla Milano-Meda. L'auto si ferma solo a Lainate davanti a una sala giochi.

Saverio G. e uno dei complici scendono mentre l'altro aspetta in macchina. I due all'interno del centro scommesse si fanno consegnare 1.400 euro e poi escono.

Non fanno in tempo a raggiungere la vettura e darsi alla fuga che i carabinieri li immobilizzano e li arrestano.

Oltre al pregiudicato 41enne in manette sono finiti due giovani di 21 anni: un ragazzo di origine cilena e un pregiudicato di origini africane residente a Meda.

In casa dell'uomo grazie alla successiva perquisizione domiciliare i carabinieri hanno trovata l'arma usata per i colpi e il giubbotto che il rapinatore aveva indossato in più occasioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento