Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Vimercate

Rapinatrice fermata a Vimercate grazie a un posto di blocco

A individuarla i controlli disposti dai militari: la donna era a bordo di un'auto guidata da un connazionale marocchino. Nel 2009 insieme a una complice aveva rubato abiti da un negozio ed era fuggita spintonando gli addetti alla sicurezza

Nel 2009 si era resa responsabile di una rapina impropria per via di un colpo commesso insieme a una complice in un negozio di abbigliamento a Milano.

La donna, una signora marocchina di 50 anni, aveva rubato diversi capi di abbigliamento e poi si era allontanata dal punto vendita nonostante il tentativo di bloccarla da parte degli addetti alla sicurezza, assicurandosi la fuga spintonando i vigilantes. Per quell’episodio la donna aveva ancora da scontare due mesi di pena ai domiciliari e la giustizia non dimentica. I nodi oscuri del suo passato sono venuti al pettine mercoledì sera a Vimercate quando la 50enne è stata fermata a bordo di un’auto guidata da un connazionale a Vimercate durante un posto di blocco.

Durante gli accertamenti dei militari la donna è stata individuata e tratta in arresto. Si tratta di una marocchina residente a Vimercate, disoccupata e pregiudicata. I carabinieri dopo le formalità di rito l’hanno accompagnata presso la propria abitazione dove dovrà scontare la pena ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatrice fermata a Vimercate grazie a un posto di blocco

MonzaToday è in caricamento