Ricercato identificato e arrestato a Muggiò: si nascondeva grazie a documenti falsi

I carabinieri hanno effettuato un servizio di controllo presso un'officina del paese e qui hanno pizzicato l'uomo su cui pendeva un ordine di custodia cautelare emesso dal gip di Milano

E. J. aveva falsificato i documenti per sfuggire all'arresto

Era riuscito a nascondersi credendo che dell'ordinanza di custodia cautelare emesso dal gip di Milano per traffico internazionale di stupefacenti e importazione di droga che pendeva su di lui si fosse dimenticata anche la giustizia.

Al 36enne di Cernusco sul Naviglio per lasciarsi alle spalle il passato era bastato falsificare la sua carta d'identità. Il documento però non è passato inosservato ai carabinieri di Muggiò che lo hanno pizzicato all'interno di un'officina del paese frequentata da pregiudicati dove avevano disposto un servizio di controllo.

Tra i vari documenti di identità passati tra le mani delle forze dell'ordine nel pomeriggio di martedì quello del 36enne è risultato anomalo: i carabinieri lo hanno portato in caserma per effettuare alcuni accertamenti da cui è emerso che le generalità riportate sulla carta d'identità non corrispondevano alla persona.

Il 36enne è stato così identificato e arrestato 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento