Cronaca Lissone / Via Giosuè Carducci

Si aggira con documenti falsi: in manette un romeno

Ha esibito ai carabinieri di Desio una carta d'identità romena di dubbia autenticità che non è passata inosservata all'occhio vigile delle forze dell'ordine: l'uomo è stato arrestato

I carabinieri di Desio lunedì intorno alle 12 hanno pizzicato a Lissone un cittadino romeno di 43 anni con documenti falsi e lo hanno arrestato.

Si tratta di un soggetto che risulta senza fissa dimora in Italia e con precedenti alle spalle. 

L'uomo si aggirava con fare sospetto in via Carducci e proprio qui ha attirato l'attenzione dei carabinieri che erano impegnati in un servizio di prevenzione alle rapine.

Alla vista degli uomini in divisa non è scappato e ha esibito la carta d'identità, sicuro che bastasse.

I carabinieri però non hanno impiegato molto a capire che si trattava di un documento falso e hanno avviato tutti gli accertamenti del caso attraverso i rilievi fotosegnaletici.

Avuta la conferma che la carta d'identità esibita non era valida lo hanno arrestato per possesso di documenti falsi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si aggira con documenti falsi: in manette un romeno

MonzaToday è in caricamento