Scappa nei campi per evitare l'arresto: "pizzicato" mentre rincasava

Un pusher ha cercato di sfuggire alle forze dell'ordine scappando per i campi, ma i carabinieri lo hanno arrestato mentre rincasava

Ha tentato una lunga fuga nei campi per evitare l'arresto, ma è finito lo stesso dietro le sbarre. Protagonista di questa avventura: un cittadino marocchino classe 1979, beccato con diversi grammi di sostanze stupefacenti.

Tutto è iniziato nel pomeriggio del 14 agosto quando alcuni militari hanno istituito un posto di controllo lungo la Sp2. Il pusher viaggiava insieme ad un connazionale lungo quell'arteria e, una volta accortosi dei militari, è sceso dalla macchina ed è scappato a gambe levate attraverso i campi. Durante la fuga ha gettato a terra alcuni contenitori al cui interno i militari hanno trovato 15 grammi di cocaina.

Il nordafricano era già noto alle forze dell'ordine: lo scorso mese di aprile era già stato arrestato dai carabinieri di Vimercate per spaccio. Così i militari si sono appostati a Mezzago, fuori dall'abitazione del 34enne in attesa del suo rientro.

L'uomo è rincasato diversi minuti dopo la mezzanotte e sono subito scattate le manette. Ma non è tutto: i militari, nel corso dell'operazione effettuata al momento del fermo, gli hanno trovato addosso altri cinque grammi di hashish. Per il pusher si sono spalancate le porte del carcere di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento