Cronaca Bellusco

Spaccia con un complice nella zona industriale di Bellusco: 19enne nei guai

Ha precedenti e per lui c'è anche un provvedimento di espulsione della Questura di Milano. Al pusher i carabinieri della stazione cittadina sono arrivati attraverso diversi acquirenti intercettati nei giorni scorsi

Ai carabinieri è bastato seguire le tracce di alcuni giovani acquirenti che si recavano nella zona industriale della cittadina che il pusher aveva trasformato nella sua "piazza" di spaccio.

M.B., 19 anni, marocchino con diversi precedenti alle spalle, è stato sottoposto a fermo indiziato di delitto per reato venerdì mattina quando proprio tra gli stabilimenti periferici di Bellusco i carabinieri lo hanno sorpreso a bordo di una "Fiat Sedici" con un complice di Osnago. 

I sospetti dei militari sono stati confermati dagli insoliti movimenti del ragazzo che era stato tenuto sotto stretta osservazione anche con pedinamenti nella nottatata e nei giorni precedenti. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti il pusher marocchino gestiva un fiorente giro di spaccio di cocaina ed eroina in zona. Subito dopo il fermo però dalla perquisizione personale e veicolare non è emersa la presenza di sostanza stupefacente. 

Il 19enne è così stato condotto in carcere a Monza dove è a disposizione dell'autorità giudiziaria, su di lui inoltre pendeva anche un provvedimento di espulsione della Questura di Milano. Per il complice invece è scattata una denuncia. Le attività di indagine procedono allo scopo di individuare gli eventuali complici che insieme al marocchino abbiano portato avanti l'attività di spaccio in zona in passato. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia con un complice nella zona industriale di Bellusco: 19enne nei guai

MonzaToday è in caricamento