Insieme all'eroina ha 15mila euro in buoni fruttiferi rubati in Brianza: arrestato spacciatore

La scoperta

Foto repertorio

Sessantasette spacciatori arrestati in meno di un mese. E' questo il bilancio dell'attività antispaccio del comando provinciale dei carabinieri  di Milano: tra i numerosi pusher finiti in manette c'è anche un cittadino albanese di  30 anni, arrestato a Bollate.

L'uomo, durante  un controllo stradale, si è mostrato particolarmente nervoso e insofferente mentre era alla guida della propria automobile così i militari hanno deciso di continuare con gli accertamenti nel suo appartamento.

Qui, insieme a tre panetti di eroina dal peso totale di 1,5 kg, materiale per il confezionamento e un frullatore usato per la lavorazione della droga, i carabinieri hanno rinvenuto tredici buoni fruttiferi postali del valore di 15mila euro, risultati provento di un furto consumato in Brianza lo scorso novembre.

Il 30enne, insieme al reato di spaccio dovrà rispondere anche dell'accusa di ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento