menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Fermato durante controllo scappa dalla polizia e lancia la cocaina: arrestato ricercato

L'uomo, 32 anni, cittadino marocchino, è stato sorpreso con 14 ovuli di cocaina e risulta destinatario di una delle misure cautelari della maxi operazione Dedalo condotta dalla Questura a ottobre che aveva portato a 53 arresti per lo spaccio in via Azzone Visconti

Quando ha visto una pattuglia della polizia locale ha cercato di liberarsi della droga lanciandola dal finestrino e di scappare. Un tentativo inutile perchè è stato inseguito, raggiunto e fermato pochi istanti dopo. Un uomo di 32 anni, cittadino marocchino, è stato arrestato dagli agenti del NOST (Nucleo Operativo Sicurezza Tattica) della polizia locale di Monza domenica sera nell’ambito di una operazione antidroga.

Il 32enne è finito in manette per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Il pusher inoltre è risultato ricercato nell’ambito dell’operazione “Dedalo”, la maxi indagine con cui lo scorso ottobre la Questura di Monza aveva sgominato un giro di spaccio ai giardini di via Azzone Visconti con 53 misure cautelari. Il controllo è scattato intorno alle ore 17.30 quando gli agenti hanno fermato in via Maroncelli una Mazda. L’uomo al volante dell’auto ha provato a scappare e nella fuga si è liberato di alcuni ovuli di colore bianco.

Durante la perquisizione sono stati recuperati 14 ovuli contenenti 9 grammi complessivi di cocaina, un bilancino, vari cellulari e schede telefoniche. L’uomo è stato portato al Comando di via Marsala dove, grazie all’attività di fotosegnalamento, è emersa a suo carico una nota di rintraccio per l’esecuzione di una misura cautelare in carcere nell’ambito dell’operazione Dedalo. Ora si trova in carcere a Monza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento