Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Arcore

Pesionato in Brianza sorpreso con 500 grammi di cocaina

L'uomo, con precedenti di polizia, è finito in manette ad Arcore

Aveva escogitato un nascondiglio perfetto per occultare la droga in auto quando si spostava per le consegne e aveva sfruttato le intercapedini dei mobili della sua abitazione per adibirle a deposito per la cocaina.

Ad Arcore nei guai è finito un uomo di 61 anni già noto alle forze dell’ordine per precedenti di polizia in materia di droga. Il 61enne è stato sorpreso dai carabinieri della compagnia di Monza ad Arcore, durante un controllo stradale, con della droga in auto.

Nel corso della perquisizione veicolare i militari brianzoli si sono resi conto che il 61enne aveva nascosto un involucro contenente una dose di cocaina all’interno del binario di scorrimento del sedile anteriore della vettura. La scoperta ha portato i carabinieri dritti a casa del 61enne dove le sorprese sono proseguite. Nella sua abitazione i militari hanno rinvenuto altre 52 dosi di cocaina confezionate in piccoli involucri di carta stagnola per un peso complessivo di circa 42 grammi nascosti nell’intercapedine del mobile del soggiorno.

La droga era stipata anche in camera da letto dove lo spacciatore aveva nascosto altre 57 dosi e quasi mezzo chilo di droga nell’armadio. Insieme alla sostanza stupefacente l’uomo in casa aveva anche un bilancino di precisione e oltre cinquemila euro in contanti, verosimile provento di spaccio. I guadagni del 61enne però dovevano essere di molto superiori perchè nel comodino della sua camera da letto i militari hanno scovato alcune ricevute di versamento effettuate in contanti sul proprio conto corrente per una somma pari a ventimila euro.

Il pusher ora si trova in carcere a Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesionato in Brianza sorpreso con 500 grammi di cocaina

MonzaToday è in caricamento