Vede i carabinieri, scappa e butta via più di due chili di hashish: arrestato

L'accaduto giovedì a Cologno Monzese, periferia nord est di Milano. In manette un 41enne

Appena ha visto i carabinieri, ha cercato di scappare a piedi disfacendosi di un sacchetto con dentro 2,3 chili di hashish. Ma è stato fermato e arrestato. L'episodio in via Papa Giovanni XXIII, a Cologno Monzese, nel pomeriggio di giovedì 10 settembre.

I militari hanno notato l'uomo vicino a una Citroen C3 parcheggiata e lui accorgendosi dela loro presenza ha provato a darsi alla fuga, gettando via lo stupefacente che aveva con sé. Subito però è stato fermato e la droga recuperata.

Durante una perquisizione domiciliare, poi, nella sua casa sono stati rinvenuti  2760 euro in contanti, nascosti nell'armadio, ritenuti provento di spaccio. Il 41enne - un marocchino domiciliato a Cologno Monzese, disoccupato e con precedenti per spaccio - è stato tratto in arresto in flagranza di reato. Stupefacente, auto (intestata a prestanome ) e denaro, invece, sono stati sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento