Cronaca

In manette il grossista della cocaina della Brianza, sequestrati 6 kg di droga

E' stato sorpreso dai carabinieri di Vimercate e Treviglio in una villetta a Pozzo d'Adda: trovati 50mila euro in contanti e chili di cocaina

Riforniva di droga tutta la Brianza, la bergamasca e intere aree del milanese.

A Pasquetta si è conclusa con l'arresto una operazione dei carabinieri che ha visto impegnati gli uomini del comando di Vimercate e di Treviglio: un marocchino di 35 anni, pluripregiudicato e latitante, è finito in manette stanato nella sua villetta a Pozzo d'Adda. 

Il blitz degli uomini dell'Arma ha portato alla scoperta di oltre sei chili di cocaina destinata al mercato dello spaccio e di quasi 50mila euro in contanti. 

Il 35enne aveva sulle spalle una condanna di 6 anni e 11 da scontare per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti. Insieme all'uomo è stato arrestato anche un 50enne italiano, considerato il braccio destro del "boss della droga".

I carabinieri l'hanno sorpreso la notte tra Pasqua e Pasquetta nella villetta di via Giovanni XXIII a Pozzo d'Adda dove da poco si era trasferito. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In manette il grossista della cocaina della Brianza, sequestrati 6 kg di droga

MonzaToday è in caricamento