Sorpreso a fare consegne "carico" di droga: perquisito dai carabinieri e arrestato

A Varedo

Una carriera stroncata. Da spacciatore. 33 anni, albanese, è stato sorpreso dai carabinieri di Desio in via Diaz, a Varedo. Imbottito di droga. Il 33ennee, spacciatore professionista, era in giro in auto a fare le «consegne». Ma giovedì alle 22 si è ritrovato alle calcagna le «divise». I militari hanno pensato di controllarlo.

E ne avevano tutti i motivi: nascosti nel cruscotto, sono spuntati otto grammi di cocaina. In casa, in un armadio in camera da letto, c’erano altri 11 grammi di polvere bianca. L’amore per la «neve» lo aveva spinto a stipare di droga anche il garage. Pensava che lì nessuno avrebbe mai controllato. I carabinieri hanno aperto la saracinesca e i nasi sensibili dei cani antidroga hanno fiutato qualcosa di sospetto: in un borsello, sul cofano di una fiammante Bmw serie 5, c’erano 230 grammi di cocaina purissima.

In passato l’albanese si era occupato anche di gestire un traffico di prostitute dell’Est. Ma gli era andata male anche quella volta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento