Una cena fra colleghi con arresto: poliziotti fuori servizio fermano spacciatore

Un agente di Monza si è accorto di un pusher in strada mentre stava guardando la partita, fuori servizio, con alcuni colleghi: è scattata la caccia all'uomo e l'arresto

Non sono riusciti a tenere il lavoro lontano nemmeno per una serata.

Quella che doveva essere una tranquilla cena tra sei amici, tutti uomini del commissariato di polizia di viale Romagna a Monza, riuniti per vedere la finale di Champions League in realtà si è rivelata una serata con sorpresa dove l'azione e il senso del dovere che anima gli agenti anche quando non vestono la divisa ha prevalso e ha permesso di arrestare uno spacciatore e denunciare un altro uomo.

Tutto è iniziato poco prima che il match tra la Juventus e il Barcellona si concludesse 1-3: uno dei poliziotti fuori servizio che in quel momento si trovavano a Milano a casa di un amico e collega si è affacciato alla finestra e ha scorto un uomo in bicicletta cercare qualcosa tra le siepi nel parchetto di fronte.

Quei movimenti a cui chiunque altro magari non avrebbe prestato attenzione, non hanno invece lasciato dubbi all'agente che ha chiamato i colleghi pensando di essere in presenza di uno spacciatore.

L'uomo, un marocchino sulla quarantina, con un cappellino in testa, si è allontanato in fretta ma gli uomini del commissariato non ci hanno pensato due volte e si sono messi sulle sue tracce, cercandolo per tutta la zona. Nella siepe dove il sospettato era stato visto frugare sono stati trovati circa 15 g di cocaina divisi in 10 palline pronte per la vendita e circa lo stesso quantitativo di marijuana.

Mentre i poliziotti fuori servizio hanno richiesto l'intervento di una volante dal commissariato di Milano il pusher, nel tentativo di recuperare la merce, è tornato sui suoi passi e così lo hanno fermato e arrestato.

Per lui le manette sono scattate per detenzione di droga ai fini di spaccio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quest'arresto non è stato l'unico colpo di scena della serata che ha portato anche a una denuncia. Mentre erano in corso le ricerche del pusher infatti i poliziotti si sono imbattuti anche in un uomo italiano, monzese, di 40 anni denunciato per non aver rispettato il provvedimento di allontanamento obbligatorio da Milano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, impennata di contagi in un giorno in Brianza: i numeri a Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento