Cocaina nascosta dietro le piastrelle del bagno: in manette un albanese

Lo hanno arrestato per spaccio: aveva la droga in macchina e nelle due abitazioni perquisite

E' stato arrestato

Non è bastato l’ingegno a uno spacciatore albanese 32enne per ingannare i carabinieri.

L’uomo è stato fermato domenica pomeriggio all’altezza del casello autostradale di Agrate Brianza dopo un periodo di indagine durante la quale era stato messo sotto osservazione e pedinato.

Nella sua auto, una Fiat 500, sono stati trovati 5 grammi di cocaina e 6 grammi di hashish insieme a circa 500 euro, provento dello spaccio.

Nelle perquisizioni domiciliari presso le due abitazioni dell’uomo, una in via Sciesa e l’altra in via Bergamo, i carabinieri hanno trovato altra droga, in quantità maggiori insieme a 7mila euro in contanti.

L’uomo aveva studiato un nascondiglio infallibile per la cocaina nell’abitazione di via Bergamo: aveva occultato la sostanza all’interno di una cassaforte situata dietro le piastrelle removibili del bagno.

Ma i carabinieri non si sono lasciati ingannare dal tranello e hanno trovato la droga insieme a tutto il resto della merce sequestrata.

L’uomo è stato arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento