Vendevano droga tra i boschi, due spacciatori arrestati a Meda

I due usavano un appartamento brianzolo come punto di appoggio. Lo spaccio nel Comasco

I boschi dove i due pusher vendevano droga

Dormivano in un appartamento a Meda. Lavoravano come spacciatori a Orsenigo nel Comasco. Fino a ieri.

I due pusher – tra i più attivi in Brianza – di 22 e 30 anni, entrambi di nazionalità marocchina sono stati arrestati per detenzione e spaccio di stupefacenti dai carabinieri di Seregno.

Gli spacciatori erano stati segnalati più volte dagli automobilisti di passaggio ma anche dai residenti di Orsenigo. I militari hanno perquisito il loro pied à terre a Meda. In casa, hanno scoperto 71 grammi di eroina, 17 di cocaina, 16 di hashish, oltre a bilancini di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e altri oggetti usati dagli spacciatori.

droga-44

I pusher attendevano i clienti nei boschi alla periferia di Orsenigo e qui avveniva la compravendita di droga. Gli spacciatori non esitavano a nascondere la droga sottoterra, per celarla alle forze dell’ordine.

droga bosco-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento