Cronaca Brugherio

Spaccio, padre e figlio arrestati a Brugherio

I due avevano allestito in cantina un laboratorio per la preparazione delle dosi: a pizzicare l'uomo gli agenti di un posto di blocco che hanno trovato la droga nell'auto su cui viaggiava il padre

Il proverbio recita "tale padre e tale figlio" e questa volta i fatti lo confermano.

Un giovane di 27 anni e il padre 62enne sono stati arrestati martedì pomeriggio per detenzione di droga.

I due, fermati tra Brugherio e Paderno Dugnano, avevano con sè 1 kg di cocaina e 700 grammi di marijuana.

A tradirli è stata la perquisizione al veicolo su cui viaggiava il 62enne lungo la SS 35 a un posto di blocco dove gli agenti hanno notato l'andatura sospetta del mezzo.

La Renault Scenic sui cui l'uomo si trovava è stata bloccata e a bordo gli agenti hanno fatto la curiosa scoperta: oltre alla droga c'erano più di 700 euro in contanti in banconote di taglio piccolo e un borsello dove era contenuta, suddivisa in piccoli pacchetti di cellophane, la droga.

Il complice dell'uomo, il figliastro 27enne, invece è stato arrestato durante la perquisizione nell'abitazione dell'uomo, a Brugherio.

In casa gli genti hanno trovato altra droga e in cantina erano nascosti vari attrezzi per la preparazione di dosi.

I due sono finiti in manette per detenzione di droga ai fini di spaccio.

La madre del giovane, compagna del 62enne, al momento risulta estranea ai fatti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio, padre e figlio arrestati a Brugherio

MonzaToday è in caricamento