menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasconde 33 ovuli di cocaina nelle mutande: spacciatore arrestato in centro a Carate

In manette un 25enne

Trentatré ovuli di cocaina nascosti nelle mutande. Così tante dosi, da diventare troppo ingombranti e non riuscire più a passare inosservate.

Così la sillouhette dello spacciatore marocchino di 25 anni non è passata inosservata ai carabinieri della compagnia di Seregno, che mercoledì sera lo hanno arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti. Ad attirare l'attenzione dei carabinieri e far arrestare il pusher, incensurato, senza fissa dimora, è stato anche il continuo viavai di clienti dai boschi di via Pascoli: un giardino in pieno centro, che lo spacciatore aveva trasformato nel suo «negozio» di droga a cielo aperto.

A tutte le ore del giorno e della notte, era continuo l’arrivo di auto di clienti: giovani e anziani, italiani e stranieri. Abbassavano il finestrino, pagavano, e solo dopo aver incassato lo spacciatore prelevava dal «magazzino» la dose di cocaina. Un mercato fiorente: 400 euro incassati in un solo giorno, ancora nascosti in una tasca del giubbotto. Ora il 25enne si trova nel carcere di Monza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    "Tesoro ritorna!" Una dichiarazione d'amore appesa sul palo della luce

  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

  • social

    Festa del Gatto, dove adottare un felino a Monza

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento