Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Via Natale Lucca

Droga in un appartamento, arrestato a Monza un egiziano

L'operazione della Polizia di Stato ha portato all'arresto di uno spacciatore a San Rocco: sequestrati diversi grammi di cocaina e hashish nascosti tra la cucina e il bagno dell'appartamento

La Squadra Investigativa del commissariato di Monza ha fatto scattare le manette a San Rocco per uno spacciatore egiziano.

L'uomo, incensurato, 33 anni, è stato pizzicato nel corso di alcuni controlli effettuati dagli agenti in un condominio di via Natale Lucca. In seguito ad alcune segnalazioni relative a un'attività di spaccio in zona i poliziotti hanno perquisito un appartamento sito al piano terra di uno stabile residenziale: qui hanno trovato quattro cittadini egiziani, tutti in regola con il permesso di soggiorno.

Tra loro gli uomini in divisa hanno sorpreso anche l'egiziano coinvolto nella sparatoria di via Meda di fine settembre quando poco dopo le 23 del 28 settembre un poliziotto fuori servizio l'aveva sorpreso a rompere i vetri delle auto in sosta e provato a fermare, venendo aggredito

L'attenzione degli investigatori però si è concentrata su uno dei quattro egiziani: su di lui gli agenti avevano già alcuni dubbi e hanno approfondito gli accertamenti perquisendo l'appartamento dell'uomo, situato sempre nello stesso condominio ma a un piano differente.

Spaccio, arrestato a Monza un egiziano: sequestrata la droga

Nella casa gli agenti hanno trovato droga e contanti, elementi che sono bastati a far scattare per lui le manette con l'accusa di spaccio. 

In cucina, dietro il termosifone, i poliziotti hanno trovato 135 g di hashish suddivisa in cinque pezzi, su una mensola della stanza invece c'erano altri 26 grammi di sostanza già tagliata in 12 dosi, un taglierino e della pellicola trasparente per confezionare la droga.

Le sorprese non sono terminate lì perchè in bagno, nascosti sotto i detersivi, gli agenti hanno scovato 1070 euro in contanti e in soggiorno, su un pensile, 30 grammi di cocaina suddivisa in due sassi ancora da tagliare e altri 18 grammi della medesima sostanza già distribuita in dosi.

Nell'appartamento è stato trovato anche un bilancino di precisione e una forbice con cui il pusher tagliava la carta per confezionare la droga.

L'arresto è stato convalidato e per lui è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga in un appartamento, arrestato a Monza un egiziano

MonzaToday è in caricamento