Spaccia in piazza Castello, lo sorprendono i carabinieri

Con sè aveva 17 dosi di hashish già pronte da smerciare. In manette è finito un pusher tunisino con precedenti per reati analoghi

L'arresto domenica

Non si fermano i controlli dei carabinieri nell’area della stazione di Monza, tra corso Milano e piazza Castello. Domenica pomeriggio proprio qui infatti, nel corso di una serie di controlli messi in atto da parte dei militari della stazione del capoluogo brianzolo, uno spacciatore tunisino è stato fermato e arrestato.

In manette è finito un uomo di 39 anni, B.H.K. di origine tunisina con precedenti di polizia sempre legati agli stupefacenti. I carabinieri lo hanno sorpreso mentre in strada stava cedendo un involucro a una terza persona e immediatamente è scattata la perquisizione personale e gli accertamenti. Addosso al 39enne sono stati trovati 25 grammi di hahsish, suddiviso in 17 dosi: sei confezioni le aveva nascoste in tasca mentre le altre 11 erano riposte in uno zainetto che aveva con sé.

L’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente dell’uomo nel corso del giudizio per direttissima è stato convalidato e il 39enne si trova ora in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento