Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Spacciava cocaina in piazza e ai giardinetti: marocchino arrestato

L'uomo, 50 anni, è finito in manette a Vaprio d'Adda: sequestrati 85 grammi di cocaina e oltre settemila euro in contanti

E' stato fermato, bloccato e arrestato mentre usciva di casa per recarsi al "lavoro".

Peccato però che il suo mestiere fosse "spacciare" e che da quell'abitazione non si potesse allontanare di molto visto l'obbligo di dimora da cui era colpito come misura detentiva alternativa per la condanna che già pendeva su di lui.

A Vaprio d'Adda per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio è stato arrestato un cittadino marocchino di 50 anni con precedenti penali: in via XI febbraio i carabinieri della compagnia di Vimercate lo hanno sorpreso con addosso droga e contanti.

Da qualche giorno i militari lo stavano tenendo sotto stretta osservazione e martedì sera hanno deciso di entrare in azione: è stato bloccato sulla soglia di casa e dalla perquisizione personale e domiciliare è emerso che fosse in possesso di 91 dosi di cocaina già confezionata per un totale di 85,5 grammi e 7.085 euro in contanti.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri il 50enne aveva come consueto "bazar" di spaccio un giardinetto pubblico cittadino e la principale piazza del paese. Negli ultimi giorni ormai l'attività, oltre a essere divenuta consueta era anche stata notata da diversi residenti.

Nella serata di martedì, poche ore dopo l'arresto dell'uomo, alla caserma cittadina erano già cominciate ad arrivare le prime telefonate di complimenti per l'operazione dei carabinieri da parte di genitori di giovanissimi consumatori coinvolti nel "giro" ormai divenuto "pericoloso". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava cocaina in piazza e ai giardinetti: marocchino arrestato

MonzaToday è in caricamento