Pedina la sua ex in auto: ragazzo arrestato per stalking a Biassono

La ragazza ha chiesto aiuto ai carabinieri che hanno fermato l'ex compagno

Atteggiamenti ossessivi, pedinamenti, appostamenti e manie di controllo che non erano finite nemmeno con l'interruzione della relazione. Sabato sera a Biassono un ragazzo italiano di trent'anni circa è stato arrestato per stalking dai carabinieri della stazione cittadina.

A chiedere aiuto è stata una ragazza che ha chiamato la centrale operativa dicendo di essere seguita dall'ex compagno che la stava pedinando con la sua auto mentre percorreva le strade del comune brianzolo. I militari sono intervenuti immediatamente e hanno fermato la vettura del giovane. 

Una volta in comando poi è emerso come il ragazzo da tempo perseguitasse la ex fidanzata con atteggiamenti ossessivi e pedinamenti. Dal momento in cui la loro relazione a fine anno si era interrotta, lui non aveva smesso di assillarla e di sorprenderla sotto casa sua o seguirla nei suoi spostamenti. Il ragazzo così è stato arrestato in flagranza di reato per stalking. In sede di direttissima lunedì 1 maggio l'arresto poi è stato convalidato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento