rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Cederna

Dopo la fine della relazione continua a perseguitare la ex: un arresto per stalking

In manette l'ex compagno

Quando la storia d'amore è finita per una giovane è iniziato l'incubo. Messaggi, telefonate, visite insistenti con la scusa di vedere la figlia e insulti anche sui social. 

A segnare l'epilogo di questa triste vicenda che al 2011, giorno dopo giorno è andata peggiorando nonostante gli esposti della vittima e i provvedimenti dell'autorità giudiziaria, ci hanno pensato i poliziotti del commissariato di Monza che nella notte tra sabato e domenica hanno arrestato l'uomo, S.L., italiano 36enne.

Sabato sera il ragazzo si è presentato a casa della ex compagna in zona Cederna due volte nel giro di poche ore. Nonostante avesse sempre qualche scusa per le sue visite, ogni volta l'incontro si concludeva con insulti e minacce per la ragazza e la sua famiglia. Nella notte tra sabato e domenica nel condominio sono intervenuti gli agenti della polizia di Stato che hanno arrestato il giovane per stalking. 

La relazione tra i due era durata sei anni, dal 2005 al 2011: dopo la rottura la ragazza aveva più volte denunciato la condotta dell'ex compagno e il fascicolo della vicenda negli anni è cresciuto sempre più. Già nel 2011 per il 36enne era arrivato un provvedimento di ammonimento da parte del Questore, poi erano seguiti i divieti di avvicinamento e nel 2016 un arresto.

Il giovane è finito nuovamente in manette, arrestato in flagranza di reato, nel weekend. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la fine della relazione continua a perseguitare la ex: un arresto per stalking

MonzaToday è in caricamento