Da un anno scappava per non finire in carcere, 26enne arrestato durante un controllo

I suoi guai con la giustizia erano iniziati dopo che i carabinieri lo avevano sorpreso con un "sasso" di cocaina

Foto repertorio

E’ stato arrestato martedì sera a Meda un uomo di 26 anni di origine marocchina. Il giovane è stato sorpreso in via Ticino nel corso di un normale controllo del territorio da parte dei carabinieri. Gli accertamenti dei militari hanno fatto emergere che il 26enne da quasi un anno si era reso irreperibile per non scontare una condanna a 5 anni e tre mesi per traffico internazionale di stupefacenti.

Nel maggio 2018 era stato sorpreso a Carugo con un “sasso” di cocaina da 50 grammi. Il suo “lavoro” consisteva nel custodire partite di droga in attesa che i fornitori le ritirassero e i pusher le spacciassero. Il 26enne inoltre non aveva pagato una sanzione di 17mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento