Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Muratore incensurato pizzicato con una pistola in auto

E' accaduto sabato sera al casello autostradale di Trezzo sull'Adda lungo l'A4: ad accorgersene i carabinieri durante una perquisizione in seguito all'evidente nervosismo del 55enne

Era in auto con il figlio 22enne quando i carabinieri intorno alle 23.30 di sabato sera l'hanno fermato per un controllo al casello di Trezzo sull'Adda lungo l'autostrada A4. E' stato il nervosismo dell'operaio, un 55enne incensurato della bergamasca, a far scattare la perquisizione al veicolo.

Se non avesse lanciato sguardi torvi ai militari che stavano effettuando un normale controllo la questione si sarebbe chiusa lì e i documenti del veicolo in regola gli avrebbero permesso di continuare la sua corsa. Per fortuna non è andata così e i carabinieri si sono accorti della presenza di una pistola calibro 9 clandestina e relativo caricatore con dentro sei colpi. Nell'auto dell'operaio inoltre c'erano 25 cartucce compatibili con l'arma.

Gli accertamenti sono andati più a fondo e durante la perquisizione domiciliare nell'appartamento che il 55enne a San Paolo d'Argon condivide con il figlio i carabinieri hanno trovato anche un fucile, detenuto regolarmente ma sequestrato a scopo precauzionale.

L'uomo è finito in manette per detenzione abusiva di arma e la pistola sequestrata è stata inviata al Ris di Parma per capire se abbia esploso qualche colpo durante episodi criminali nelle province di Monza e Brianza e Bergamo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muratore incensurato pizzicato con una pistola in auto

MonzaToday è in caricamento