rotate-mobile
Cronaca Libertà / Via Carlo Amati

Ha una crisi in mezzo alla strada e dà in escandescenze: arrivano i carabinieri

I fatti lunedì mattina in via Amati fuori dal Policlinico

Nessun arresto in diretta e nessun delinquente da ammanettare prima che potesse compiere altri crimini. In via Amati lunedì mattina i carabinieri di Monza sono intervenuti fuori dal Policlinico in soccorso a un uomo che soffre di gravi disturbi mentali e bisognoso di cure insieme ai sanitari del 118.

Poco prima delle 11 un 46enne è stato sorpreso da una crisi in strada e ha iniziato a dare in escandescenze, colpendo, in preda alla furia, anche lo specchietto di un'auto in sosta e sradicandolo. I tanti cittadini presenti fuori dal Policlinico che hanno assistito alla scena, pensando di avere a che fare con un malvivente di professione, hanno chiesto l'intervento dei carabinieri che sono accorsi sul posto e hanno provato a fermare l'uomo.

I militari giunti in via Amati con il supporto di un'ambulanza del 118 si sono accorti di non avere di fronte un criminale ma una persona gravemente malata e in cura per disturbi pcsichiatrici. Il 46enne, incensurato, è stato accompagnato all'ospedale San Gerardo di Monza dove è stato sottoposto a TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio) e ricoverato nel reparto di Psichiatria. 

Per l'uomo non sono scattate le manette ma le cure del caso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha una crisi in mezzo alla strada e dà in escandescenze: arrivano i carabinieri

MonzaToday è in caricamento