Cronaca

Clienti in casa in zona rossa, nell'armadio e in box 4 chili di droga marchiata "Chapo"

Nel box e nell'abitazione dell'uomo, insospettabile, i carabinieri hanno sequestrato quattro chili di stupefacente. Arrestato a Monza un 57enne

La droga sequestrata

Quattro chili di droga nascosti tra il box e l'armadio della camera da letto. Panetti confezionati di hashish, alcuni dei quali con il logo "Chapo", forse in onore del signore della droga messicano noto al secolo con il nome Joaquìn Archivaldo Guzmàn Loera.

Insospettabile invece il 57enne finito in manette nei giorni scorsi a Monza, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Nell'abitazione dell'uomo, incensurato, i carabinieri sono giunti in seguito ad alcune segnalazioni durante alcuni controlli su strada effettuati nelle giornate di zona rossa. A insospettire qualcuno era stato proprio l'insolito movimento proveniente dall'appartamento, in zona San Rocco. 

Droga con il logo del "Chapo" in box e in casa 

E qui i militari della compagnia di Monza hanno effettuato un controllo. All'interno del garage è spuntato circa mezzo chilo di hashish mentre il resto della droga l'uomo lo custodiva in casa, all'interno di un armadio.

Nell'abitazione i carabinieri hanno anche rinvenuto 1.500 euro in contanti, probabile provento dell'attività di spaccio che - secondo quanto ricostruito - gestiva a domicilio, ricevendo i clienti in casa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clienti in casa in zona rossa, nell'armadio e in box 4 chili di droga marchiata "Chapo"

MonzaToday è in caricamento