rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Ruba l'auto a uno studente per rapinare una banca: arrestato rapinatore con una pistola

Preso un 42enne di Torino in trasferta per mettere a segno il colpo

Durante la notte ha puntato una pistola contro uno studente di ventitré anni per rapinarlo dell'auto. In mattinata, di buonora, con quella stessa auto è arrivato fuori dalla banca per mettere a segno il colpo. Ma poco dopo, proprio quando era pronto a fuggire con il bottino, a rovinare i suoi piani sono arrivati i carabinieri. 

Un uomo di quarantadue anni - un italiano disoccupato di Torino, residente a Chivasso - è stato arrestato martedì mattina con le accuse di rapina e di porto illegale di armi. 

Le manette per lui sono scattate alle 9.30, quando i militari lo hanno fermato subito dopo un blitz armato nella banca credito cooperativo di Milano in via Serbelloni a Gorgonzola. Ad allertare i carabinieri, che si sono trovati a passare nel posto giusto al momento giusto, è stata una cliente che era proprio all'interno dell'istituto quando il 42enne è entrato e ha puntato un coltello - con una lama di dieci centimetri - contro un cassiere per farsi consegnare 2mila e 500 euro in contanti. 

La donna, che si era riuscita ad allontanare senza farsi vedere dal rapinatore, ha fatto avvicinare i militari, che a quel punto sono entrati in banca e lo hanno bloccato. Fuori dalla Bcc i carabinieri hanno trovato l'auto usata dall'uomo, una Alfa 147 che lui stesso aveva rapinato poche ore prima a uno studente - minacciato con una pistola - in via Zanoia. 

L'arma - una Smith & Wesson calibro 38 con matricola abrasa e con tre proiettili nel tamburo - è stata ritrovata sui sedili della macchina. Gli investigatori stanno ora cercando di capire se sia stata usata in altri colpi. 

55aba7f0-e01b-47d2-a629-25a0b39314ce (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba l'auto a uno studente per rapinare una banca: arrestato rapinatore con una pistola

MonzaToday è in caricamento