Cronaca Usmate Velate / Viale Lombardia

Infrangono la vetrina del circolo Pd con un'ascia

L'attacco nella notte tra lunedì e martedì a Osnago: la condanna del coordinatore regionale Alfieri

“Colpire le sedi territoriali del PD, che altro non sono che semplici luoghi di ritrovo per iscritti e simpatizzanti per discutere di politica, significa colpire i pilastri democratici di questo Paese”.

Con queste parole di condanna e di rammarico, il cordinatore del Partito Democratico della Lombardia, Alessandro Alfieri ha commentato l’attacco della scorsa notte al circolo Pd di Osnago.

Qualcuno infatti ha infranto una vetrina del circolo di via Roma e sul pavimento, di quel gesto che nessuno ha rivendicato, è rimasta solo una busta di plastica con un’ascia dentro.

Una rabbia che è esplosa dal nulla e di fronte a cui le autorità locali, a partire dal sindaco, Paolo Strina, non riescono a dare una spiegazione.

“Soffiare sulle paure degli italiani, sui focolai di rabbia dei tanti che hanno perso lavoro e speranza per via della crisi economica, è un atteggiamento criminale. Chi ha ruoli istituzionali e politici smetta di cavalcare il populismo e di aizzare le piazze. La storia ci insegna che la violenza genera violenza, null'altro. Lavoriamo tutti perché prevalga il senso di responsabilità” ha concluso Alfieri.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infrangono la vetrina del circolo Pd con un'ascia

MonzaToday è in caricamento