rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Lissone

Bevono birra al parchetto in gruppo senza mascherina, a Lissone scattano le multe

La polizia locale ha multato tre ragazzi sorpresi in orario serale all'interno del Parco della Resistenza, mentre contravvenivano il divieto di assembramento

Tre ragazzi sono stati sorpresi mentre, incuranti delle disposizioni anti-Covid, bevevano birra senza distanza e senza dispositivi di protezione. È successo lo scorso fine settimana a Lissone, all'interno del Parco della Resistenza di via Don Minzoni.

Sul territorio cittadino sono in corso ormai da settimane i pattugliamenti della polizia locale, volti a prevenire gli assembramenti e a vigilare sul rispetto del dpcm e dell'ordinanza in vigore. Oggetto dell'intervento sono principalmente le piazze e i parchi, laddove spesso gli assembramenti si creano ma si verificano anche azioni di degrado urbano (abbandono di rifiuti, deiezioni canine, mancato rispetto del coprifuoco serale).

Nell'ambito di uno di questi controlli, nel Parco della Resistenza tre giovani sono stati multati per non aver rispettato il divieto di assembramento. Gli agenti della polizia locale li hanno inoltre chiamati a ripristinare il decoro dell'area, imponendo loro di raccogliere le bottiglie di birra sparse per il campo da basket.

“I controlli della polizia locale si affiancano a quelli congiunti delle altre forze dell’ordine presenti sul nostro territorio, e danno seguito alla necessità di un monitoraggio puntuale del nostro comune. Ancora una volta rivolgo un appello al senso civico dei cittadini, per allontanare il rischio di un aumento nei contagi con la conseguenza di ritrovarci a dover fronteggiare misure ancor più restrittive. Il comune ha però programmato di intensificare i controlli negli orari serali, auspicando al tempo stesso la collaborazione di tutti i cittadini” ha commentato Concettina Monguzzi, sindaco di Lissone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bevono birra al parchetto in gruppo senza mascherina, a Lissone scattano le multe

MonzaToday è in caricamento