Dislessia: quanto tempo ci vuole in città per avere una diagnosi?

Se lo chiedono i volontari di AGIAD, associazione che ha da poco aperto i battenti in città. Obiettivo, creare una rete tra famiglie, insegnanti e professionisti

La biblioteca di Triante (Brianzabiblioteche@Flickr)

MONZA - Quanto ci vuole per una diagnosi di dislessia in Italia? Se lo chiedono in un sondaggio pubblicato sul loro sito  i volontari di AGIAD (Associazione Genitori, Insegnanti, e Amici della Dislessia), che dal 2007 promuove iniziative di informazione, formazione, prevenzione e sostegno sulla tematica dei DSA, i Disturbi Specifici di Apprendimento.  "In Brianza possono volerci anche sei mesi"  afferma Elisa Spini, psicologa e responsabile dell'Info Point di Monza. "Un'attesa che, dopo la prima visita, può prolungarsi di altri due mesi". La diagnosi è importante perchè a partire da quella si attivano le procedure di compensazione e sostegno che permetteranno al piccolo di non sentirsi discriminato nel percorso scolastico e, men che meno, poco intelligente rispetto ai compagni. Del resto, anche personaggi come Einstein, Agatha Christie e Picasso conoscevano bene il problema. La legge però è rigorosa: a formulare la diagnosi deve essere un'equipe multidisciplinare composta da un neuropsichiatra infantile, uno psicologo e un logopedista. "Ma se nel settore pubblico i tempi sono lunghissimi, rivolgersi a strutture private accreditate, come consentito dalle recenti normative, è molto oneroso: si tratta di pagare le parcelle di tre professionisti" continua Spini.

LA STORIA -  L'AGIAD, assieme a molte altre realtà dell'associazionismo, si è attivata a livello regionale per ottenere la possibilità di rivolgersi a un solo professionista. Nata nel 2007 nel comune di Pieve Emanuele,  in poco tempo le adesioni crescono e nel 2010 il gruppo si struttura per lavorare sul territorio nazionale tramite sedi territoriali chiamate Info Point. L'ultimo in ordine di tempo ha aperto a Monza. Obiettivo, creare una rete tra tutte le persone coinvolte nei DSA: famiglie, insegnanti, educatori, professionisti.
 Il team cittadino si è formato nel settembre 2012 ed è composto da due psicologhe, due genitori e un insegnante. In poco tempo i volontari sono riusciti a ottenere uno spazio alla Biblioteca di Triante in via Monte Amiata 60 per attivare uno sportello gratuito sui Disturbi specifici dell'apprendimento, tra cui anche la dislessia, rivolto a genitori e insegnanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SPORTELLO  E INFO - Un mercoledì al mese, fino a giugno, sarà possibile incontrare una psicologa, un genitore esperto o un insegnante per avere informazioni generali e consigli sulle buone prassi da seguire. Il primo appuntamento è per mercoledì 12 dicembre dalle 18:00 alle 19:30 alla Biblioteca di Triante. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.agiad.it oppure scrivere a monza [at] agiad.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In vacanza in Romagna vince 500.000 €: il proprietario del bar la riaccompagna in Brianza

  • Alla scoperta dei paradisi lombardi, per sentirsi come ai Caraibi (o quasi)

  • Birra, film, concerti e gite nelle grotte: ecco che cosa fare nel weekend a Monza e Brianza

  • Incendio a Brugherio, fiamme devastano un camper: alta colonna di fumo nero

  • Omicidio in Brianza, strangola la moglie a letto e finge caduta: donna muore in ospedale

  • Tangenziale Est, chiusi per due settimane gli svincoli in Brianza tra Vimercate e Arcore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento