menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'opera danneggiata (Foto da Facebook/Roberto Spadea)

L'opera danneggiata (Foto da Facebook/Roberto Spadea)

Atto vandalico contro una delle opere dell'installazione "Autismo in Blue Jeans"

Amara sorpresa in piazza San Pietro Martire

Colori, pennellate di vita, storie da raccontare e libertà. Questo il messaggio che l'installazione artistica "Autismo in blue jeans" voleva portare a Monza in occasione della Giornata Mondiale dell'Autismo. Qualcuno però non deve averlo compreso e ha dimostrato solo mancanza di rispetto.

Uno dei jeans realizzati da giovani artisti autistici in collaborazione con Roberto Spadea, mentore del progetto e ideatore del simbolo dei jeans trasformati in opere d'arte, è stato danneggiato e vandalizzato. 

"Senza parole" ha commentato Roberto Spadea, postando uno scatto che mostra l'opera danneggiata. "Successo ieri, tra l'altro era la giornata mondiale dell'autismo… devo pensare che chi ha dato un calcio ad un bel lavoro fatto da un ragazzo autistico non avesse proprio niente di meglio da fare...Chi lo ha realizzato non si preoccupi ne preparo un altro e glielo facciamo rifare". 

Rammarico è stato espresso anche dall'Associaizone "Facciavista Onlus" promotrice del progetto: "Ieri 2 aprile Giornata mondiale sull'Autismo, qualcuno si è divertito a rompere un jeans di Autismo in Blue Jeans. Che tristezza. Roberto Spadea con il ragazzo ne rifaranno subito un altro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento