Brianza penalizzata dall'aumento dei pedaggi: la Lega presenta un'interrogazione

"Contro una media nazionale del 3,9% al casello di Vimercate si registra un aumento del 12,5%"

L'interrogazione della Lega contro l'aumento del pedaggio della tangenziale Est

“Contro una media nazionale del 3,9% al casello di Vimercate si registra un aumento del 12,5%”.

A dire no alla stangata che all’arrivo del nuovo anni si è abbattuta sugli automobilisti brianzoli che percorrono la tangenziale Est si è aggiunto anche il capogruppo leghista in Regione Massimiliano Romeo.

Lo scomodo aumento che penalizza soprattutto i contribuenti che devono percorrere il tratto stradale per motivi di lavoro non è stato accolto favorevolmente dai cittadini e a questo scontento ha dato voce un’interrogazione al Pirellone della Lega Nord.

“Come al solito il Governo Letta ha deciso di tutelare i cittadini del meridione” attacca Romeo “con aumenti pari a zero o di risicato importo, e di bastonare il Nord. Restano gratuite le autostrade meridionali (SAM) e il Grande Raccordo Anulare, mentre si registra un balzello maggiorato del 7,17% per le Autovie venete e dell'8,01% per le Centropadane”.

La botta più alta l’ha avuta infatti proprio Vimercate e l’interrogazione vorrebbe capire il perché di un’ulteriore penalizzazione per il territorio brianzolo già in ginocchio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento