Autista preso a pugni e testate sul pullman

Ubriaco, un giovane nordafricano in compagnia di un complice ha preso a pugni e testate l’autista di un autobus. Poi è sparito riuscendo a far perdere le proprie tracce. Brutta avventura per il conducente di un bus della linea Air Pullman di 53 anni. E' successo domenica poco dopo le 18: mentre l'uomo era fermo a un semaforo, due stranieri hanno bussato alla porta del pullman.

L’autista ha aperto. I due sono saliti. Subito dopo, uno dei due ha iniziato ad aggredirlo. Il 53enne, che stava tornando al deposito degli autobus dopo una giornata di lavoro, non ha avuto nemmeno il tempo di reagire. Non aveva ancora preso il telefono per chiedere aiuto, che il nordafricano e il suo complice si erano già allontanati, scomparendo al volante di un’utilitaria. Il conducente ha rimediato due pugni e una testata. Medicato al pronto soccorso dell’ospedale di Garbagnate Milanese, guarirà in una manciata di giorni. Resta la paura e l’insicurezza sempre più alta sui pulman.

Gli agenti della polizia locale di Limbiate hanno cercato gli aggressori: finora però l'indagine non ha avuto riscontri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento