menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autista pizzicato al volante sotto l'effetto di droga: positivo alla cocaina

L'uomo, impiegato in un'azienda di trasporti di Pioltello, adesso è senza patente

Quando gli agenti della polizia locale a Monza giovedì pomeriggio hanno alzato la paletta e intimato a un autista alla guida di un autocarro Mercedes di fermarsi, il 42enne al volante ha ripianto di aver imboccato via Lario quel giorno e ha pensato che sarebbe stato meglio non entrare proprio nel capoluogo brianzolo.

Alla richiesta dei documenti, un cittadino milanese impiegato presso un'azienda di trasporti di Pioltello, è apparso subito eccessivamente agitato e, cercando la patente e il libretto di circolazione, ha avuto difficoltà anche a tenere le carte tra le mani. 

Immediatamente è scattato l'accertamento per verificare se il 42enne fosse alla guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti e il pre-test ha evidenziato la presenza di tracce di cocaina nel corpo del conducente. La polizia locale ha invitato l'autista a completare le analisi presso l'ospedale San Gerardo e il 42enne, messo alle strette, ha ammesso di aver fatto uso di cocaina "ma solo il weekend precedente", ha precisato. Facendo addirittura i complimenti, ironicamente, alla polizia locale per la precisione della strumentazione.

Anche gli accertamenti svolti presso il Pronto Soccorso hanno confermato che il 42enne fosse alla guida sotto l'effetto di cocaina e l'uomo è stato denunciato. Per il 42enne è scattato il ritiro della patente e insieme ai guai giudiziari per l'autista sono arrivati anche i problemi lavorativi dal momento che senza un regolare documento di guida difficilmente potrà tornare presto a guidare i camion.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento