Cronaca Desio / Via Tripoli

Prendono a calci lo specchietto di un'auto ma non si accorgono che dentro c'è il proprietario

Tre giovani pakistani sono stati denunciati a Desio

Hanno danneggiato tre auto parcheggiate in strada a Desio ma, prima di fuggire via e andare a sedersi in un locale dopo la bravata, non si sono accorti che avevano preso di mira l'auto "sbagliata", con il proprietario ancora seduto all'interno.

E' stato così che l'uomo che aveva visto da vicino i vandali ha lanciato l'allarme alle forze dell'ordine e immediatamente in via Tripoli sono arrivate alcune pattuglie dei carabinieri della compagnia di Desio. I militari hanno constatato come tre delle auto parcheggiate lungo il tratto, una Opel Meriva, un'Alfa 159 e una Ford Fiesta, avessero tutte lo speccietto retrovisore destro danneggiato. Grazie alle indicazioni ricevute dal testimone, i carabinieri sono riusciti a rintracciare i tre all'interno di un locale poco distante dove però non sono stati collaborativi e non hanno saputo spiegare il gesto, sviando le domande dei militari. Uno di loro però era stato visto tirare un calcio allo specchietto dell'auto su cui si trovava il proprietario.

Così i vandali, tutti e tre pakistani tra i 23 e i 34 anni, sono stati denunciati per danneggiamento aggravato continuato in concorso. Solo uno dei tre ha un precedente per falsa attestazione a un pubblico ufficiale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prendono a calci lo specchietto di un'auto ma non si accorgono che dentro c'è il proprietario

MonzaToday è in caricamento