Monza, violano le norme del decreto per devastare 10 auto in strada: ragazzi denunciati

È successo nella serata di lunedì 30 marzo in via Meda a Monza, denunciati due ragazzi di 22 e 28 anni

Dieci auto devastate e derubate. E due brianzoli denunciati per furto aggravato. È successo a Monza nella serata di lunedì 30 marzo, nei guai due ragazzi brianzoli di 22 e 28 anni. È il risultato dei controlli dei carabinieri della sezione radiomobile e degli agenti della Questura.

Tutto è iniziato quando i militari sono intervenuti in via Magenta dopo che alcuni cittadini avevano segnalato due persone che si aggiravano in modo sospetto tra le auto.  Al loro arrivo i carabinieri hanno trovato due ragazzi brianzoli di 22 e 28 anni che, stanchi di rimanere a casa, avevano deciso di uscire portando con loro alcuni arnesi da scasso. Davanti alle domande dei militari non sono riusciti a fornire nessuna giustificazione per gli attrezzi che avevano con loro.

Poco prima, invece, alcuni cittadini avevano segnalato alla questura due ragazzi che avevano devastato e svaligiato dieci auto in via Meda. Le ricerche, mai interrotte, proseguite in virtù della minuziosa descrizione resa da alcuni testimoni, hanno permesso ai poliziotti di riconoscere i presunti autori proprio in quei due soggetti fermati dai militari dell’Arma. E per loro è scattata una denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento