Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca San Donato / Via Cimabue

Lascia l'auto in mezzo alla strada per giocare alle slot: multa e patente ritirata

Il giovane, 21 anni, è risultato essere al volante sotto effetto di droga e ora rischia una denuncia

Il gioco non poteva aspettare così, non trovando un parcheggio libero, un 21enne monzese smanioso di entrare in una Sala Slot ha lasciato l'auto in mezzo alla strada, senza preoccuparsi dei disagi causati alla circolazione.

Sono state subito tante le chiamate arrivate alla centrale operativa del comando di polizia locale di via Marsala lunedì sera intorno alle 18.50 così gli agenti si sono precipitati in via Cimabue per verificare. Qui hanno trovato un veicolo in mezzo alla carreggiata e, mentre stavano per compilare la sanzione è arrivato il proprietario.

Il giovane, monzese, 21 anni, è uscito dal locale e ha tentato in tutti i modi di evitare la contravvenzione, cercando anche di ottenere manforte da qualche avventore. Gli agenti sono riusciti a evitare che la situazione degenerasse ma, visto lo stato di agitazione del 21enne, sono scattati i controlli. Il giovane è risultato positivo al THC, il principio attivo della cannabis e ha ammesso di fare uso di sostanze stupefacenti. 

Per questo motivo il ragazzo è stato accompagnato all'ospedale per gli esami del caso e rischia una denuncia per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti. Sia davanti agli agenti che al Pronto Soccorso il 21enne si è lasciato andare a crisi di pianto e ha dovuto dire addio, almeno per il momento, alla patente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia l'auto in mezzo alla strada per giocare alle slot: multa e patente ritirata

MonzaToday è in caricamento