Il segnale Gps porta i carabinieri dentro un demolitore a Monza, due uomini denunciati

I carabinieri hanno trovato la Ford Focus già smontata dentro l'autodemolizione

IMMAGINE DI REPERTORIO

Quando i carabinieri della compagnia di Monza sono entrati all'interno di un demolitore lo scorso venerdì pomeriggio della Ford Focus rubata qualche ora prima nel milanese hanno trovato soltanto qualche resto di carrozzeria.

La vettura era già stata "cannibalizzata" e a completare l'opera erano stati due operai impiegati presso l'attività, un 63enne italiano, incensurato, e un uomo di 47 anni di origine bulgara anche lui senza precedenti. 

I militari dell'Arma sono arrivati nell'autodemolizione, situata alla periferia di Monza, nel primo pomeriggio poichè nell'area, attraverso il segnale Gps, risultava la presenza di un veicolo rubato. La vettura provento di furto era ormai ridotta in mille pezzi e tutti i componenti erano già stati smontati pronti per essere rivenduti. I due uomini presenti nel magazzino sono stati denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento