Due auto rubate di grossa cilindrata nascoste in un box a Monza

La scoperta è stata fatta dagli agenti della Polizia di Stato in seguito a una segnalazione sabato sera. Indagini in corso

IMMAGINE DI REPERTORIO

Auto di grossa cilindrata rubate a Monza, un box utilizzato come deposito temporaneo e, forse, un'organizzazione articolata dietro a un sospetto viavai di persone e vetture in via Canesi.

E' questa la scoperta fatta dagli agenti della Polizia di Stato di Monza sabato sera all'interno di un garage di uno stabile a due passi dal centro cittadino. Qui i poliziotti sono arrivati grazie a una segnalazione che riferiva di movimenti sospetti di auto di grossa cilindrata nel garage e, all'interno del box perquisito, hanno rinvenuto una Bmw X6 e una Volkswagen Sharan.

Le due auto, entrambe dotate di targhe fittizie di copertura, attraverso gli accertamenti sul numero di telaio sono risultate rubate proprio a Monza qualche giorno prima dove i proprietari avevano sporto regolare denuncia. 

Il box dove le vetture rubate sono state trovate è intestato a una persona estranea ai fatti che ha dichiarato ai poliziotti di aver affittato il locale a un secondo soggetto sul quale sono in corso alcuni accertamenti allo scopo di individuare l'effettivo utilizzatore del box e fare chiarezza sulla sua responsabilità in relazione ai due furti. Le indagini a cura della Polizia di Stato proseguono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento