rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Villa Reale / Viale Brianza

Monza, in città arrivano i primi autovelox

Due postazioni sono state installate in viale Cesare Battisti e viale Brianza ma in città non saranno le uniche: l'elenco delle dodici colonnine sarà reso noto a breve

Una colonnina blu con un occhio elettronico, il simbolo della polizia locale e la scritta inequivocabile "Attenzione". Le prime due postazioni per i rilevatori "mobili" di velocità sono state installate a Monza e la novità non è passata inosservata agli automobilisti.

La notizia dell'arrivo nel capoluogo brianzolo di dodici postazioni per il rilevamento della velocità e delle infrazioni era stata resa nota direttamente dal municipio qualche tempo fa dopo che lungo viale delle Industrie erano stati installati alcuni dispositivi per il monitoraggio in via sperimentale e non ancora ufficialmente attivi.

Mercoledì mattina lungo viale Brianza e viale Cesare Battisti sono state installate le prime due colonnine che ospiteranno rilevatori "mobili" di velocità. Come precisano dal comando di polizia locale, non si tratta di postazioni fisse di autovelox perchè le due arterie non consentono per legge l'installazione di autovelox per il rilevamento delle infrazioni ma di totem all'interno dei quali, di volta in volta, potrebbe essere posizionata l'apparecchiatura mobile per il controllo della velocità. Oltre alla punizione delle infrazioni, numerosissime lungo quel tratto di strada dove sono pochi i veicoli che rispettano il limite di 50 km/h, si punta alla prevenzione per evitare che altri tragici incidenti stradali possano ripetersi proprio sulla stessa strada dove lo scorso marzo 2015 aveva perso la vita il piccolo Elio Bonavita. 

"L'obiettivo è invitare gli automobilisti a essere più responsabili" - ha precisato l'assessore alla viabilità Paolo Confalonieri - "Ci piacerebbe non dover comminare alcuna sanzione ma purtroppo assistiamo costantemente al mancato rispetto delle regole e gli strumenti di controllo sono necessari". 

In tutta la città saranno dodici le postazioni per il rilievamento della velocità e delle infrazioni e l'elenco completo sarà reso noto la prossima settimana dopo l'incontro in programma tra l'assessore e il comandante della Polizia Locale Alessandro Casale per la definizione degli interventi. Anche le altre dieci postazioni in arrivo in città saranno colonnine dove verrà alloggiato un dispositivo "mobile" in grado di immortalare le infrazioni e sanzionare gli automobilisti. 

"Se tutti, pedoni, automobilisti e ciclisti, rispettassimo le regole della strada non ci si farebbe male" - ha concluso l'assessore Confalonieri - "Percorrere viale Brianza rispettando i limiti di velocità e guidando a 50 km/h anzichè a 70 km/h significa metterci qualche secondo in più garantendo però più sicurezza per tutti". 

A meno di ventiquattro ore dalla posa delle colonnine però c'è già stato chi ha pensato bene di vandalizzarle. Ma non sarà una colata di vernice a fermare le multe. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza, in città arrivano i primi autovelox

MonzaToday è in caricamento