Lissone, in arrivo sei nuovi autovelox mobili sulle strade

Nella prima fase, saranno coinvolte dalla sperimentazione via Monza, via Cattaneo e via Lecco

Immagine di repertorio

Meno incidenti e maggiore attenzione alla guida. Questo l'obiettivo che Lissone ha in mente con la sperimentazione della metodologia “VeloOk”. A partire dai prossimi giorni, sulle strade del comune brianzolo compariranno sei box mobili al cui interno saranno collocati sistemi di autovelox.

Si tratta di una delle iniziative della campagna “Attenta-Mente!” a cui ha aderito il Comune di Lissone con l'intento di abbattere drasticamente il numero degli incidenti e della conseguente mortalità sulle strade urbane, sviluppando la cultura della sicurezza stradale. La sperimentazione durerà quattro mesi e inizierà col monitoraggio iniziale dei punti a maggiore criticità della viabilità stradale, partendo da via Monza, via Cattaneo e via Lecco dove entro dicembre saranno posizionate le strutture. Verranno rilevate le velocità di transito dei mezzi e il comportamento degli automobilisti.

A seguire, sarà introdotto il sistema VeloOK per il contenimento degli eccessi di velocità: saranno sei le postazioni collocate sul territorio, altamente visibili sia di giorno che di notte, grazie al caratteristico colore arancione e ai catarifrangenti.

“La scelta di collocare sul territorio le postazioni VeloOK non costituisce una mera azione di controllo - sottolinea il sindaco Concettina Monguzzi - bensì è integrata in un progetto di sicurezza articolato e virtuoso che coinvolgerà direttamente la popolazione”.

"Si tratta della prima volta di un utilizzo degli autovelox "fissi" in alcuni punti della città - aggiunge Ferdinando Longobardo, comandante della Polizia locale di Lissone - Una richiesta che viene dai cittadini, mi auguro solo che ora nessuno ora ci venga a dire che con questa decisione si intende fare cassa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La campagna “Attenta-Mente!” prevede inoltre un corso di formazione e aggiornamento rivolto al personale di Polizia locale, fra cui anche 4 sedute assistite di rilevazione delle infrazioni da postazione VeloOK con innovativa apparecchiatura bidirezionale Enves EVO. Nel progetto saranno coinvolte anche le Scuole Primarie, con attività educativa mirata a 250 alunni per insegnare l’importanza del rispetto delle regole del Codice della strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Rapina donna in metro, passante (brianzolo) lo insegue e lo blocca con un pugno in faccia

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Tragedia in Croazia, uccide la moglie poi si suicida: la coppia era originaria di Monza

  • Cesano Maderno, bimbo positivo al covid: tampone e "quarantena" per tutta la classe

  • Misinto, aperto al traffico un nuovo tratto della provinciale Sp 152

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento