Un nuovo autovelox in arrivo sulla Milano-Meda: sottoscritto un protocollo di intesa tra comune e provincia

Il dispositivo per scoraggiare la velocità e prevenire sinistri sarà installato nel tratto del comune di Meda

Un nuovo autovelox sarà installato in Brianza lungo la Milano-Meda. L'apparecchio per il monitoraggio della velocità e per il rilievo delle infrazioni verrà posizionato lungo la tratta di competenza del comune di Meda. 

Anche se al momento non è ancora stato definito dove dovrà essere posizionato l'apparecchio giovedì è stato siglato un protocollo di intesa tra il comune di Meda e la provincia di Monza e della Brianza, ente territorialmente competente per il tratto brianzolo della ex SS 35.

Nel documento sottoscritto, che ha carattere sperimentale e validità iniziale di 12 mesi, vengono specificati gli obblighi del comune di Meda e dell'ente provinciale, comprese le specifiche relative alla ripartizione dei proventi. La decorrenza del documento, secondo quanto specificato, sarà calcolato a partire "dal 01 febbraio 2017 e comunque a partire dal primo giorno di attivazione del/dei dispositivo/i". Potrà subire una variazione anche il numero dei dispositivi da installare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento