Un autovelox in arrivo all'uscita del tunnel della Valassina in viale Lombardia a Monza

Il progetto prevede l'installazione di un velobox nell'ambito degli interventi di riqualificazione viabilistica nell’area tra viale Lombardia, la Statale 36 e piazzale Virgilio

Immagine di repertorio

Un autovelox in arrivo in viale Lombardia, in uscita dal tunnel della SS36. Questa la novità che interesserà gli automobilisti monzesi e non solo nel tratto che dalla Valassina, in uscita dalla galleria, conduce a Monza. Il progetto - che rientra tra gli interventi di riqualificazione viabilistica nell’area tra viale Lombardia, la Statale 36 e piazzale Virgilio connessi al Piano attuativo per il recupero della ex Colombo - ha un costo di 2.562 euro. 

L'apparecchiatura che verrà installata sarà un “velobox”, un contenitore per il contenimento di apparecchiature di misurazione della velocità con l'intento di "indurre gli autoveicoli in uscita dal tunnel SS36 diretti sul viale Lombardia a moderare la velocità e funzionale ad applicare le sanzioni previste dal Codice della Strada" si legge nella determina del comune di Monza. I lavori sono già stati affidati alla società individuata. Presto quindi gli automobilisti che non rispetteranno i limiti di velocità potrebbero incorrere in una sanzione e ritrovarsi una multa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento